Appartamento o villetta a schiera: pregi e difetti

Ascolta con webReader

Spesso, acquistare una casa richiede tantissima attenzione, soprattutto per quanto riguarda la tipologia di abitazione da acquistare: una scelta che spesso manda in confusione le persone riguarda se optare per un semplice appartamento oppure per una villetta a schiera.
Quale tra le due tipologie può essere definita la migliore?
Entrambe possono essere definite tali, e questo per il semplice fatto che le due costruzioni hanno entrambe dei pregi e dei difetti: ma quali sono, e soprattutto sono talmente importanti e determinanti da influenzare la scelta delle persone?
Partendo dall’appartamento, il vantaggio che può essere definito come principale consiste nel fatto che la maggior parte dei lavori di restaurazione e di manutenzione devono essere sostenuti dal proprietario dell’appartamento: questo ovviamente qualora si viva in affitto, e dunque non si decida di acquistare la casa in un palazzo.
Nel caso contrario invece, questo vantaggio è inesistente, dato che sarà chi abita nell’appartamento a doversi accollare i costi prima menzionati, anche se non tutti.
Il pagamento del condominio ovviamente potrebbe invece essere visto come uno svantaggio, ma questo un grande pregio: seppur si debba pagare una quota, chi vive in appartamento avrà una serie di vantaggi, come riscaldamento, illuminazione nel palazzo e ascensore garantiti.
Inoltre, questi impianti vengono spesso controllati, in maniera tale che questi possano risultare essere efficienti sotto ogni punto di vista.
Però, malgrado vi siano degli ottimi pregi nell’acquistare o affittare un appartamento, il difetto più visto è uno solo, che potrebbe non essere molto apprezzato, ovvero il vicinato.
Spesso infatti capita di dover condividere il palazzo con un vicinato tutt’altro composto da persone gentili, con le quali il litigio rischierebbe di divenire una costante sempre presente nella giornata.
Lo svantaggio del vicinato dunque è da tenere sempre ben presente, dato che si rischierebbe di dover avere a che fare con delle persone tutt’altro che rispettose, e di conseguenza, sotto un certo punto di vista, difficili da gestire.
Le villette a schiera invece hanno il pregio di essere completamente indipendenti l’una dall’altra: di conseguenza, il problema del vicinato viene completamente eliminato, dato che ognuno, essendo in casa propria, potrà godere della propria privacy ed evitare situazioni composte da battibecchi ed altre poco utili per il quieto vivere.
Inoltre, le villette a schiera hanno uno spazio maggiore rispetto le classiche case in appartamento, elemento utile se la famiglia è numerosa.
Gli svantaggi su questa scelta invece sono da attribuire al lato economico: seppur non vi sia condominio da pagare, ogni singola operazione di manutenzione dovrà essere pagata coi soldi del proprietario della casa, e pertanto i costi complessivi che gravano su questa tipologia di abitazione saranno maggiori rispetto quelli che riguardano l’appartamento in un palazzo.
Ecco dunque i pregi ed i difetti, nonché qualche piccola differenza che permette di identificare bene ed in maniera chiara quali sono pregi e difetti di queste due abitazioni.

www.casepordenone.com

stampalt