Banca Valsabbina espande il proprio impegno a Monza, inaugurata la nuova filiale

Ascolta con webReader

Banca Valsabbina, società di credito cooperativo, apre a poca distanza dal centro storico di Monza una nuova filiale. Previste altre inaugurazioni in Lombardia a Seregno e Bergamo e anche nel Veronese.

Banca Valsabbina

Banca Valsabbina, apre i battenti la nuova filiale di Monza

Istituto di credito bresciano fondato alla fine dell’Ottocento e storica società di credito cooperativo, Banca Valsabbina conferma l’impegno e il sostegno allo sviluppo del territorio locale. Dal 29 febbraio è operativa, a pochi passi dal Duomo e dal centro storico, la nuova filiale cittadina. Situata in via Alessandro Manzoni, la location è stata pensata per accogliere i nuovi clienti, i quali potranno così entrare in contatto con l’ampia gamma di servizi e prodotti proposti. Quest’ultima operazione rientra in un quadro generale più ampio di espansione delle attività sull’intero territorio lombardo. Prossimamente sono attese infatti nuove aperture nelle città di Seregno e Bergamo, con un ulteriore rafforzamento nel capoluogo veronese. La recente apertura rappresenta un importante risultato per Banca Valsabbina, frutto anche della costante crescita in atto da oltre 50 anni e che l’ha portata ad allargare il supporto alle imprese e alle famiglie locali di diverse regioni del Nord Italia: Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna.

Banca Valsabbina: attività e storia

Sin dal momento della propria fondazione, avvenuta nel 1898 nella piccola località di Vestone (Brescia), Banca Valsabbina si è contraddista per l’impegno nel sostegno quotidiano alla crescita del tessuto imprenditoriale e sociale del territorio. Al fianco delle famiglie e delle imprese locali da oltre un secolo, ha saputo conquistare un ruolo da protagonista sul mercato, oggi primo istituto di credito bresciano per importanza. Società di credito cooperativo, Banca Valsabbina è stata in grado di raggiungere nel tempo una platea di clienti sempre più vasta, tanto da poter contare oggi su un ampio network di filiali radicato nelle città e nelle province del Nord Est: Milano, Monza e Brianza, Modena, Bergamo, Padova, Vicenza, Verona, Trento e Mantova. Attualmente sono infatti oltre 40.000 i soci e 100.000 i clienti attivi al suo interno: numeri che hanno consentito all’istituto di credito di diventare interlocutore di riferimento rispetto alle forze economiche e sociali del territorio, con 70 filiali, 560 dipendenti, un patrimonio di 382 milioni di euro e circa 8 miliardi di euro di masse gestite.

articolinews