BOICOTTANO L’AZIONE POLITICA DI FRATELLI D’ITALIA – CENTRODESTRA NAZIONALE

Ascolta con webReader

L’oltranzistica discriminazione da parte dei media impedisce la divulgazione del simbolo dal Nodo Tricolore

TRIBIANO (MI) 27 gennaio 2013 – Nell’ambito della campagna elettorale per il Consiglio regionale della Lombardia, il candidato Franco Lucente, nonché attuale primo cittadino di Tribiano (MI), ha così rimarcato il boicottaggio che sta interessando la divulgazione mediatica del simbolo – e dunque del partito – di Fratelli d’Italia – Centrodestra Nazionale al quale appartiene: «È evidente che qualcuno o qualcosa di non ben precisata natura stia cercando di ostacolare la nostra azione politica volta a riconsegnare una guida alla popolazione di Centrodestra. Basti pensare alla manifesta visibilità sui diversi media che viene trasversalmente concessa ad altri schieramenti di nuova formazione, oltre ai già esistenti, per comprendere facilmente quale sia la discriminazione nei confronti del Nodo Tricolore – prosegue Franco Lucente -. Ciò, però, non distoglierà la nostra attenzione dall’obiettivo prefissato: attraverso la condivisione di valori e identità tipici della Destra conservatrice, abbiamo intrapreso la sfida verso il futuro, senza alcuna paura, affinché al nostro Paese venga riconsegnato il rispetto e l’onore che merita. E che tutti noi meritiamo. Auspico per i giorni a venire che venga riservata la giusta importanza mediatica al partito Fratelli d’Italia – Centrodestra Nazionale perché, citando le parole del nostro leader Giorgia Meloni, “non esistono piccoli partiti: un partito è piccolo finché italiani non scelgono di votarlo. Chi dice il contrario ha paura del dissenso”».

silvia.arrigoni