Come mantenere il climatizzatore in ottime condizioni

Ascolta con webReader

Le autovetture più moderne sono dotate di climatizzatore, che è indispensabile per mantenere l’auto fresca durante le calde ore estive. Il climatizzatore però richiede una corretta manutenzione.

Nel caso in cui il vostro climatizzatore non emetta abbastanza aria fresca, potrebbero esserci dei problemi. Prima di tutto potrebbe essersi danneggiato il filtro dell’abitacolo, del deumidificatore, del regolatore o del condensatore. Fate controllare immediatamente il vostro climatizzatore se si verifica questa evenienza, anche per tutelare la vostra salute, soprattutto se il filtro si è intasato.

Un altro problema che si può presentare è quello dello sviluppo di cattivo odore. Per evitare tale inconveniente è sufficiente effettuare una manutenzione periodica del climatizzatore. Ricordiamo infatti che il filtro dell’abitacolo svolge il compito di filtrare il polline e tutte le particelle inquinanti presenti nell’atmosfera. Con il passare del tempo i microbi possono ristagnare all’interno del filtro, sviluppando cattivi odori. Per evitare problemi bisogna cambiare il filtro.

In commercio troviamo diverse tipologie di filtri, come: il filtro abitacolo che ci salvaguarda dalla polvere, il filtro al carbone attivo e il filtro antipolline. Per una corretta manutenzione del climatizzatore questo filtro deve essere sostituito una volta all’anno.

Ricordate anche di mantenere sempre pulito il sistema di ventilazione. Si trovano in commercio prodotti appositi per igienizzare i suoi componenti, si tratta solitamente di spray che puliscono sia il filtro che il sistema di aerazione, facendo in modo di cancellare i cattivi odori.

Se ritenete che il filtro non debba essere sostituito, in questa maniera potrete purificare l’aria con poco dispendio economico.

Ricordiamo infine che per effettuare una corretta manutenzione del climatizzatore è fondamentale rivolgersi ad una officina specializzata, come l’officina Renault Torino Autovip.

andreanew