Confronto a più voci: Carlo Malinconico tra i partecipanti del convegno: “Il codice dei contratti pubblici e le autonomie regionali: il modello siciliano”

Ascolta con webReader

Esperto in materia di Diritto dell’Unione Europea, Carlo Malinconico interverrà a un convegno sul codice dei contratti pubblici in programma venerdì 17 e sabato 18 febbraio. L’evento è organizzato dal Consiglio di Giustizia Amministrativa della Regione Siciliana.

L'avvocato Carlo Malinconico

Il modello siciliano in materia di codice dei contratti pubblici: Carlo Malinconico partecipa al convegno

Organizzato dal Consiglio di Giustizia Amministrativa della Regione Siciliana, il convegno “Il codice dei contratti pubblici e le autonomie regionali: il modello siciliano” si terrà venerdì 17 e sabato 18 febbraio a Palermo. Alla presenza di Rosario Crocetta, Presidente della Regione Siciliana, e Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo, che interverranno per i saluti, l’evento sarà introdotto da Claudio Zucchelli, Presidente del Consiglio di Giustizia Amministrativa della Regione Siciliana. Nella giornata di venerdì saranno presentate le relazioni di Hadrian Simonetti, Consigliere di Stato, del professor Pietro Massimo Busetta, Ordinario di Statistica economica presso l’Università degli Studi di Palermo, di Giovanni Pitruzzella, Presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Le conclusioni saranno affidate ad Alessandro Pajno, Presidente del Consiglio di Stato. La giornata di sabato, moderata da Alessandro Galimberti, giornalista de Il Sole 24 Ore, si svilupperà invece sulla base di un confronto a più voci: tra gli esperti chiamati a intervenire anche Carlo Malinconico, Ordinario di Diritto dell’Unione Europea presso l’Università Tor Vergata di Roma.

Il percorso professionale dell’avvocato Carlo Malinconico

Carlo Malinconico si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano nel 1972. Concluso nel 1976 il servizio militare come allievo ufficiale e sottotenente di complemento a Torino, viene assegnato all’Avvocatura dello Stato di Milano dopo aver vinto concorsi pubblici in magistratura e a Procuratore dello Stato. Per nove anni ricopre questa carica prima di passare successivamente a quella di Consigliere di Stato, anche in questo caso in seguito al superamento di un difficile concorso pubblico. Per quasi 20 anni offre la sua competenza in questo ruolo. A partire dal novembre del 2002 dà inizio al percorso accademico, inizialmente in qualità di docente dell’Università degli Studi di Udine, in seguito alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università Tor Vergata di Roma. Nel 2003 fonda lo Studio Legale Malinconico, “boutique” legale della quale è tuttora proprietario. Avvocato, giudice e professore, ha ricoperto importanti incarichi nella pubblica amministrazione ed è stato Presidente della Federazione Italiana Editori Giornali.

webofficecm