La formazione e la carriera di Paolo Campiglio

Ascolta con webReader

Paolo Campiglio affianca la formazione professionale a ruoli istituzionali di rilievo, che svolge nel comune di Legnano. Entra quindi prima in Carmax-Pro, poi nel Gruppo Daclé dove è tutt’ora in qualità di direttore esecutivo e presidente di Daclé SA.

Paolo Campiglio

Paolo Campiglio: la formazione e le prime esperienze in ambito pubblico

Classe 1975, Paolo Campiglio nasce a Milano e consegue il diploma di maturità commerciale ad indirizzo giuridico-amministrativo. In seguito intraprende gli studi accademici presso la facoltà di Farmacia dell’Università di Pavia, diventando nel 1997 socio fondatore di uno studio che si occupa di offrire servizi aziendali, consulenza societaria e organizzazione delle risorse finanziarie e del personale per aziende italiane che puntano ai mercati esteri. Nello stesso anno, molto giovane, entra nel consiglio comunale di Legnano, in cui sarà rieletto fino al 2012. In questo periodo svolge diversi incarichi, da presidente della commissione lavori pubblici a capogruppo di maggioranza e presidente del consiglio comunale. Paolo Campiglio si dedica anche al Movimento Giovanile in qualità di coordinatore regionale e successivamente di dirigente nazionale del settore "esteri": si tratta della più vivace e importante realtà associativa italiana.

Paolo Campiglio: l’attività nel Gruppo Daclé

Nel 2000 Paolo Campiglio diventa amministratore delegato di Carmax-Pro S.r.l., società attiva nel mercato delle apparecchiature elettroniche e dei presidi medico-chirurgici. Svolge questo incarico per tre anni, fino all’inizio del suo impegno nel Gruppo Daclé, società chimica e laboratorio farmaceutico: per Daclé sviluppa i mercati esteri già avviati in Svizzera, Germania, Austria e Regno Unito, espandendo inoltre le attività ad altri Paesi dell’Est Europa quali Polonia, Romania e Moldova. Nel 2008 è responsabile del patrimonio immobiliare dell’azienda, mentre nel 2012 diventa direttore generale della società capogruppo. Per sei anni, dal 2006, è vice-presidente tra gli amministratori esecutivi del Consorzio Bibliotecario Nord Ovest di Milano, il più importante sistema culturale italiano tra gli enti pubblici locali. Nel 2008 riceve la nomina di presidente della Camera di Commercio Italo-Polacca, punto di riferimento per professionisti, imprenditori, aziende ed enti interessati a espandere i propri investimenti in Polonia. Dal 2015 Paolo Campiglio è Presidente della società farmaceutica Daclé SA.

articolinews