L’amaro del Capo di Calabria

Ascolta con webReader

L’Amaro del Capo è uno dei liquori tipici della Calabria, non solo, questo è anche il liquore calabrese più amato e conosciuto nel mondo. Il Vecchio Amaro del Capo dev’essere servito rigorosamente ghiacciato, secondo indicazioni dell’azienda stessa, questo dovrebbe essere bevuto a -20° gradi. L’amaro del capo è un’antica ricetta calabrese, migliorata negli anni e proposta da sempre dai Mastri Distillatori Caffo. Questa distilleria da oltre un secolo si dedica alla distillazione e all’arte liquoristica. L’antico amaro del capo si presenta con una ricetta unica e segreta, al suo interno sono presenti ben 29 tra erbe e radici che danno a questo un sapore unico e inimitabile. Tra le varie erbe, piante e radici presenti all’interno di questo distillato ci sono soprattutto anice, menta, liquerizia, arance, camomilla, fiore d’arancio, ecc. Oggi è possibile acquistare l’Amaro del Capo online grazie alle numerose offerte.

Come abbinare l’Amaro del Capo? Ideale con i dolci di Natale
L’Amaro del Capo è perfetto tutto l’anno, anche se inizialmente lo si usava bere principalmente d’estate, oggi lo si beve in qualunque periodo e soprattutto lo si abbina a tantissimi piatti, dolci e momenti. L’amaro, anche se va consumato freddo è perfetto per essere consumato nel periodo natalizio, per un aperitivo particolare oppure come digestivo alla fine di un pranzo o di una cena.
L’Amaro del Capo a Natale si abbina alla perfezione con i dolci natalizi della Calabria, come ad esempio: i turdilli, i mostaccioli, la pignolata calabrese, i bocconotti ecc…
Oltre che perfetto in abbinamento con i dolci tipici natalizi, l’amaro del Capo può essere usato come ingrediente di aperitivi tipici come il Momò, tipico cocktail catanzarese a base di Amaro del Capo.
Quando si crea un buon cocktail con quest’amaro, è possibile abbinarlo così anche a piatti salati e ad aperitivi a base di formaggi, salumi tipici calabresi e altre gustose preparazioni salate. Infine, essendo un ottimo digestivo, l’amaro del Capo, può essere bevuto e abbinato al cioccolato amaro.

peppino