Lo spreco alimentare di Napoli in una ricerca di QUI Foundation, fondata da Gregorio Fogliani

Ascolta con webReader

La lotta allo spreco alimentare alla base di una ricerca condotta dall’Università Federico II e da QUI Foundation, onlus fondata da Gregorio Fogliani, sui cibi sani invenduti nel centro storico di Napoli.

Gregorio Fogliani, presidente QUI! Group

Gregorio Fogliani: lo spreco alimentare nel centro storico di Napoli

Frutto di un intenso lavoro di analisi avviato a maggio 2016, la ricerca condotta dall’Università Federico II in collaborazione con QUI Foundation, onlus creata da Gregorio Fogliani, è stata effettuata su un campione di 984 attività di ristorazione (ristoranti, mense, bar, pasticcerie e gelaterie) del centro storico di Napoli. L’indagine rientra nel progetto "Campania Differenzia", promosso dal Ministero dell’Ambiente e da ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) e volto a sperimentare un modello innovativo per la lotta allo spreco alimentare in un’ottica di economia circolare. Dai dati è emerso infatti un trend specifico: il 70% del cibo sprecato corrisponde a prodotti invenduti potenzialmente commestibili. Come sottolineato dallo stesso Gregorio Fogliani, Presidente di QUI Foundation, "nel solo centro storico di Napoli il cibo invenduto, ma ancora utilizzabile per l’alimentazione umana, ammonta a 2,5 milioni di pasti, una cifra che consentirebbe di sfamare 3.000 individui l’anno". Il progetto mira quindi a fornire sostegno a tutte le persone e alle famiglie di Napoli che vivono in condizioni di povertà alimentare. Per arrivare a una massificazione degli sforzi si rende necessaria la creazione di un network tra le onlus e gli esercenti del centro storico di Napoli: solo l’economia circolare rappresenta un modello vincente per incontrare la domanda e l’offerta in modo efficiente. La creazione di una rete solida è l’unica via alla riduzione dell’impatto ambientale e alla lotta contro la povertà alimentare.

La biografia di Gregorio Fogliani, Presidente di QUI! Group

Fondatore e Presidente di QUI! Group, Gregorio Fogliani è un imprenditore con un’esperienza consolidata nel settore dei servizi di welfare. La sua vision è improntata all’innovazione, alla ricerca e alla tecnologia, elementi fondamentali per la creazione di un Gruppo che negli anni è arrivato a raggiungere la leadership nel mercato di riferimento. Altri valori aziendali sono la sostenibilità e l’etica, oltre all’attenzione nei confronti della comunità, aspetti premiati con riconoscimenti istituzionali e finanziari di alto livello, come ad esempio il Premio Guido Carli e l’iscrizione del Gruppo al Rating di Legalità dell’Antitrust. Gregorio Fogliani si ispira a un modello di gestione lungimirante, basato sulla fiducia nelle nuove generazioni e teso a sostenere le politiche connesse all’aumento di quote rosa all’interno delle imprese. All’attività professionale l’imprenditore ligure ha poi affiancato quella in ambito solidale con il progetto Pasto Buono, un’iniziativa finalizzata alla lotta contro gli sprechi alimentari attraverso la ridistribuzione del cibo sano invenduto alle persone più bisognose. Attualmente, Gregorio Fogliani è impegnato nel processo di internazionalizzazione di QUI! Group, presente in Brasile dal 2016 con una sede.

articolinews