Luigi Ferraris: l’approfondimento di Terna sull’evoluzione del settore energetico

Ascolta con webReader

L’evoluzione del mercato dell’energia nel 2016: Terna, player di riferimento di settore, guidata da Luigi Ferraris dall’aprile 2017, fotografa la situazione in un report contenente i dati raccolti in merito.

Luigi Ferraris, AD Terna

Luigi Ferraris: lo studio di Terna sui mutamenti del mercato energetico

È stato un anno positivo, il 2016, per lo sviluppo energetico: in linea con la crescita del PIL (+0,9%), si è registrato infatti un aumento della produzione lorda di energia elettrica (+2,4%) come emerge dall’approfondita analisi pubblicata da Terna. Per il secondo anno consecutivo, il Gruppo guidato da Luigi Ferraris delinea, attraverso i dati lo stato del sistema elettrico in Italia: è in atto un’evoluzione che proietta il settore verso un futuro più sostenibile. Non a caso lo scorso anno il mercato ha conosciuto un incremento nella produzione da fonti rinnovabili relativa all’eolico (+19,2%), al geo-termoelettrico (+1,7%) e al bioenergetico (+0,6%). Lievi cali invece nel fotovoltaico (-0,8TWh rispetto al 2015) e nell’idroelettrico (-3TWh) che incidono negativamente sulla performance generale registrata dalle fonti alternative (-1TWh rispetto all’anno precedente). Relativamente al parco termoelettrico, si conferma la tendenza a puntare sui nuovi impianti a ciclo combinato a gas naturale che nel 2005 hanno sorpassato quelli ad olio combustibile: lo scorso anno ha contribuito ad accrescere ulteriormente il distacco (+19,1% rispetto al 2015 pari a circa 18TWh). Il report realizzato dal Gruppo, amministrato dallo scorso aprile da Luigi Ferraris, si concentra anche sul fronte consumi, dove si rilevano lievi incrementi relativi al settore industriale (+0,3%) e a quello siderurgico (+4,7%). Infine, una lieve flessione, segnata dalla domanda elettrica (-0,8%): secondo Terna, sul dato inciderebbe il trend positivo dovuto a un utilizzo più consapevole dell’energia elettrica e a un incremento dell’efficienza energetica.

Terna: il ritratto professionale dell’AD Luigi Ferraris

Laureato in Economia Politica presso l’Università di Genova, Luigi Ferraris avvia la propria carriera nel settore auditing di PriceWaterhouse e, in seguito, lavora in primarie realtà internazionali come Piaggio VE, Agusta e Sasib Beverage. Tra il 1998 e il 1999 è Chief Financial Officer (CFO) in Elsacom, società del Gruppo Finmeccanica. L’esperienza precede quella in Gruppo Enel, dove il manager opera per quindici anni circa, ricoprendo diversi incarichi nell’ambito finanziario e gestionale: Amministratore Unico e Presidente, con delega, di Enel Servizi, Responsabile della Pianificazione e Controllo e Direttore della Funzione Amministrazione, Pianificazione e Controllo delle attività del Gruppo, nonché Chief Financial Officer. È stato inoltre Presidente di Enel Green Power S.p.A. e Consigliere d’Amministrazione in Endesa S.A., Wind Telecomunicazioni S.p.A., Enel Produzione S.p.A., Enel Distribuzione S.p.A. ed Enel Investment Holding BV. Presidente di Enel Factor S.p.A. (2009-2014) entra in Poste italiane come CFO. Da aprile 2017 guida Terna in qualità di Amministratore Delegato e Direttore Generale. Luigi Ferraris tiene inoltre corsi di “Energy management” nell’ambito del Master in Business Administration, “Strategie d’impresa”, “Planning and Control” e “Sistemi di controllo di Gestione”.

pressreleaself