Rimedi contro mal di schiena

Ascolta con webReader

Il mal di schiena rientra a far parte di quei fastidiosi problemi di salute che, prima o poi, quasi tutti siamo costretti a sopportare. Conosciuto da molti come la lombalgia, che rappresenta anche il termine medico più corretto, colpisce indistintamente soggetti di razze, età e sesso diversi. Costituisce anche una delle cause principali di assenza sui posti di lavoro trasformandosi, in parecchi casi, in una vera e propria disabilità professionale.

Le cause che possono provocare il mal di schiena sono di diversa natura e vanno da abitudini di vita scorrette a serie patologie della colonna vertebrale. Mentre, nel caso di una patologia, i rimedi sono di più difficile applicazione e possono prevedere bustini ortopedici o interventi chirurgici, nel caso di un’abitudine scorretta, le cure sono di più facile attuazione e portano, se applicate per tempo, dei buoni risultati anche in tempi rapidi.

Uno stile di vita sedentario costituisce una delle cause principali dell’insorgenza del mal di schiena. In questo caso, il rimedio più semplice consiste nel praticare con regolarità un’attività fisica, che non deve, tuttavia, concentrarsi in maniera eccessiva nel fine settimana, per evitare di aggravare il problema anziché risolverlo. Anche l’alimentazione può avere effetti negativi: un aumento eccessivo del peso rispetto a quello ideale grava eccessivamente sulla colonna vertebrale e può portare ad avere posture scorrette.

Anche l’accumulo di ansia e stress può gravare sulla spina dorsale, arrivando a provocare un dolore sordo e persistente. Nel caso di un trauma, invece, il dolore è più acuto e per ridurlo occorre innanzitutto evitare i movimenti bruschi, per poi procedere con l’assunzione di un farmaco antinfiammatorio o un rimedio naturale specifico.

Mal di schiena: i rimedi naturali

Il mal di schiena può essere efficacemente curato attraverso l’applicazione di rimedi naturali. La natura ci fornisce diverse sostanze in grado di alleviare il dolore senza ricorrere a farmaci che possono avere effetti collaterali sul nostro organismo.

Sottoporsi ad un massaggio decontratturante costituisce uno dei rimedi naturali più efficace anche nel breve periodo, specialmente se eseguito da personale qualificato. Tra le materie prime che si possono applicare sotto forma di unguenti e pomate troviamo il peperoncino, che svolge un’azione analgesica e antibatterica e l’arnica, potente antinfiammatorio e antireumatico.

Tra le sostanze che possiamo assumere, invece, sotto forma di tisane rilassanti si annoverano la valeriana, che agisce da sedativo sul sistema nervoso centrale e l’escolzia, che funge da antinevralgico e da spasmolitico. In caso di dolore acuto, è consigliabile il riposo assoluto da qualsiasi attività per almeno 12 ore e proteggersi da qualsiasi sbalzo termico o corrente d’aria.

Per approfondire alcune tra più frequenti tipologie di mal di schiena potete all’indirizzo: http://www.ketodol.it/mal-di-schiena

seositiweb