Non esistono danni dallo svapo passivo

Ascolta con webReader

E’ stato pubblicato recentemente sulla rivista specializzata Nicotine and Tobacco Research, uno studio che si occupa del vapore passivo. Quindi degli effetti del vapore delle sigarette elettroniche per i soggetti che circondano lo svapatore. Si è dimostrato che lo svapare genera la produzione di gocce di liquido che evapora subito e che non influisce la qualità degli ambienti anche chiusi. La ricerca chiamata “Characterization of the Spatial and Temporal Dispersion Differences Between Exhaled E-Cigarette Mist and Cigarette Smoke”, è stata effettuata da un gruppo di ricercatori e da Fontem Ventures, che studia le sigarette elettroniche e ha confrontato i vapori delle e-cig e le emissione delle sigarette classiche.

Quindi, un gruppo di soggetti esaminati ha svapato in un ambiente chiuso a poca distanza da un manichino e in svariate condizioni di ventilazione. Successivamente sono state esaminate la quantità e la diffusione delle goccioline di vapore e delle particelle di tabacco nelle vicinanze del manichino.

Come avvenuto in analoghi studi precedenti, la sigaretta elettronica e e la sigaretta a base di tabacco, hanno dimostrato la stessa concentrazione di particelle. Tuttavia nelle sigarette elettroniche la quantità di particelle torna in pochi istanti ai valori inziali. Con la sigaretta classica, invece, la quantità si innalzava con le successive espirazioni di tabacco e ritornava al quantitativo iniziale dopo una quarantina di minuti. Queste variazioni erano dovute alla ventilazione della stanza, che invece non influisce sulle sigarette elettroniche. Misurando la grandezza delle particelle si è visto che quelle contenute nel vapore delle e-cig erano di dimensioni inferiori in confronto a quelle del fumo e quindi esalavano subito, senza dover essere allontanate dalla ventilazione.

Quindi la ricerca ha evidenziato che sussistono sostanziali differenze tra le emissioni delle sigarette elettroniche di qualità e delle sigarette classiche a base di tabacco. Le particelle che sono contenute nel vapore sono gocce di liquido che in pochi minuto evaporano, mentre le particelle del fumo di tabacco rimangono stabili negli ambienti.

darionew