On. Mario Tassone: l’UDC verso lo scioglimento, il CDU rilancia l’iniziativa del Consiglio Nazionale del 22 novembre

Ascolta con webReader

CDU FINALEA seguito della convocazione del Consiglio Nazionale dell’UDC per venerdì 22 novembre a Roma e dell’Assemblea Nazionale dei “Popolari per l’Europa” – il nuovo soggetto politico in cui confluiranno la parte UDC più casiniana e i Popolari ex-Scelta Civica – fissata il giorno seguente, sabato 23 novembre, l’On. Mario Tassone, il presidente del rinato CDU, ha dichiarato: «La convocazione del Consiglio Nazionale dell’UDC e quella di un’assemblea per dare vita ad un nuovo soggetto politico è un fatto gravissimo. Si convoca un’Assemblea, quindi, senza attendere lo svolgimento e le conclusioni del Consiglio Nazionale e si progettano scelte politiche, il cui organo competente, per tali decisioni, è soltanto il Congresso Nazionale UDC che, per 4 volte, è stato convocato dal Consiglio Nazionale UDC e, puntualmente disatteso, in violazione di ogni regola statutaria e in dispregio del rispetto che si deve a dirigenti e militanti. Siamo, quindi, in presenza di un’appropriazione indebita! Il CDU, che da tempo ha in programma il proprio Consiglio Nazionale per il 22 novembre alle ore 14.30 presso l’Hotel Palatino di Roma in Via Cavour 213, affronterà anche questi temi, per cui sarà un appuntamento molto importante e significativo».

Quindi la parte dell’UDC che non si riconosce nella scelta verticistica di unificarsi ai Popolari ex-Scelta Civica ha ridato vita al CDU (Cristiani Democratici Uniti) insieme ad altri soggetti cattolici e post democristiani.

Segreteria lombarda “amici On. Mario Tassone”.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla seguente casella e-mail: cdumilano@yahoo.it

ufficiostampa