Scatole di cartone corrugato: tre vantaggi esclusivi

Ascolta con webReader

L’invenzione del cartone corrugato risale alla metà dell’Ottocento, quando ci si rese conto che pieghettando il materiale si poteva ottenere un prodotto ancor più robusto e resistente; oggi si tratta di una delle soluzioni per il confezionamento e l’imballaggio di gran lunga più utilizzate, e questo numerosi motivi. Ecco i tre principali:

Protezione

Una scatola di cartone apertaIl cartone corrugato, che tipicamente è costituito da uno o due strati di cosiddetta “microonda”, risulta estremamente efficiente per quanto riguarda la protezione del contenuto nei confronti degli urti poiché li assorbe e si deforma, salvaguardando ciò che si trova all’interno della scatola. Inoltre il materiale resiste in modo ottimale alle vibrazioni, ha una discreta capacità di isolamento termico e può anche proteggere dall’umidità.

Leggerezza

Rispetto ad altre tipologie di materiale, il cartone corrugato ha un rapporto peso/volume molto basso. Ciò è garantito dal fatto che, trattandosi di un prodotto che presenta al suo interno delle ondulazioni, ci sono molti spazi vuoti. Questo rappresenta un vantaggio quando si parla di spedizioni che vengono pagate a peso e, più in generale, quando bisogna trasportare degli oggetti già di per sé pesanti.

Versatilità

Oggigiorno esistono in commercio scatole di cartone corrugato per ogni esigenza in termini di forme, dimensioni, caratteristiche tecniche e applicazioni: per farsi un’idea si può consultare il sito web embaleo.it, dove acquistare in sicurezza tutto il necessario per spedizioni postali, traslochi e ogni altra esigenza pratica.

ZenzCom