Primo trimestre chiuso in utile per la Rai. Visita il canale web di Alessandro Picardi per maggiori informazioni

Ascolta con webReader

Alessandro Picardi, Direttore delle relazioni istituzionali e internazionali della Rai

Segnali di ripresa per la Rai. La rete televisiva pubblica segna infatti una crescita nel primo trimestre rispetto agli anni passati. Tale periodo si chiude infatti in utile, con un risultato operativo fatto registrare a giugno pari a 26,6 milioni di euro. Un dato importante, specialmente se letto alla luce delle spese di ristrutturazione sostenute e degli esiti della passata stagione (all’epoca si viaggiava a quota -115,2 milioni). L’inversione di tendenza è, quindi, innegabile e sottolineata da una crescita del 0,4% per quanto concerne la quota di mercato della Rai sul versante pubblicitario. Molti gli elementi che hanno favorito questa ripresa: i tagli agli sprechi, il rafforzamento dei settori cinema e fiction e l’ammodernamento tecnologico. Per il futuro, la rete televisiva pubblica punterà su un mix di informazione e intrattenimento. Grande spazio, come sempre, allo sport, con la riacquisizione dei diritti TV per la programmazione delle prossime Olimpiadi di Rio (2016).

Per leggere l’articolo completo, visita il portale di Alessandro Picardi, Direttore delle relazioni istituzionali e internazionali della Rai.

ALESSANDRO PICARDI: SKY ITALIA, WIND, ALITALIA E RAI

Laureato in Scienze della Comunicazione e giornalista pubblicista, Alessandro Picardi ha fatto parte di importanti aziende come Sky Italia, Wind, Alitalia e ora alla Rai. Si è sempre occupato della gestione dei rapporti istituzionali. Comincia facendo la gavetta con società di comunicazione e public affairs. Successivamente diventa responsabile delle relazioni esterne e istituzionali e business development di Strago, una società operativa nel settore ingegneristico delle grandi infrastrutture e opere civili. Nel 2004 la prima grande sfida professionale grazie a Sky Italia che gli affida l’incarico di consulente di direzione per gli affari istituzionali e la gestione dei rapporti con il Vaticano. Dal 2006 al 2012 Alessandro Picardi passa a Wind come dirigente responsabile degli affari istituzionali, esperienza estremamente sfidante e complessa che lo pone a contatto con problematiche di difficile gestione come la liberalizzazione dei servizi ausiliari dell’ultimo miglio e la norma sull’attività di “teleselling”. Nel 2012 accetta la proposta di Alitalia e diventa Vice Presidente Corporate Affairs della compagnia aerea italiana, in cui dopo pochi mesi riesce a gestire al meglio uno dei tempi storici più complessi nel trasporto aereo, l’equiparazione fiscale anche per i vettori esteri che operano con continuità sul territorio italiano, eliminando una grave asimmetria competitiva nel settore che durava da anni. A giugno del 2013 viene chiamato in Rai ad assumere la carica di Direttore delle relazioni istituzionali e internazionali.

Per rimanere aggiornato sulle attività di Alessandro Picardi, visita il suo portale web.

mybookmarkservice