Raimondo: due etichette per una voce straordinaria

Ascolta con webReader

Ci sono voci intense che meritano opportunità importanti. E ci sono voci così intense da attirare l’attenzione di molti professionisti del mondo della musica.

La voce in questione è quella di Raimondo (nome d’arte di Raimondo Cataldo), giovane cantante mantovano, nato nel 1991 e da sempre attratto dal mondo dell’arte e della musica.
Attrazione che lo ha portato a prepararsi artisticamente e a puntare sulla sua voce calda, in grado di toccare le corde più intime di chi la ascolta.
Raimondo ha frequentato l ‘Istituto d’Arte Giulio Romano di Mantova e dei corsi nella scuola di canto della sua città. Ha partecipato a numerosi concorsi canori attirando sempre l’attenzione positiva del pubblico e degli addetti ai lavori. Tra questi segnaliamo il “Concorso MusicaControcorrente (ospitato dal CET Centro Europeo Toscolano), che ha visto Raimondo aggiudicarsi il Premio Mogol per la migliore interpretazione del brano riarrangiato “Senza Luce”.
All’interno del concorso si è anche aggiudicato il secondo posto con la vesione acustica del suo primo brano “Volare Sai”, pubblicato nel 2015 insieme a “Credo ancora nelle favole”.

Un nuovo importante progetto discografico vedrà protagonista Raimondo nei prossimi mesi. Lele Barlera, produttore artistico, compositore, arrangiatore e patron della “Progetti e Dintorni Edizioni Musicali”, attuale casa di produzione dell’artista, ha suggellato un accordo con Andrea Casamento della A&A Recording Publishing per collaborare ad un nuovo progetto musicale.

Le due etichette, che hanno già raggiunto importanti risultati e riconoscimenti, si uniscono in un’operazione di co-marketing destinata a far notizia nel mercato discografico italiano.
Ma l’arte non è marketing, ma soprattutto qualità; ed è per questo motivo che Barlera e Casamento uniscono le loro forze non solo nella direzione artistica , ma anche in qualità di autori dei futuri brani di Raimondo.

prmediaitalia