Reputation Manager, società leader nella gestione della reputazione online

Ascolta con webReader

Andrea Barchiesi, ingegnere elettronico, ha fondato la società Reputation Manager nel 2004. Composta da un team di 40 persone, è diventata il punto di riferimento in Italia per l’analisi, gestione e costruzione della reputazione online di brand, enti e figure di rilievo pubblico.

Reputation Manager

Reputation Manager: il punto di riferimento italiano per la gestione della web reputation

Nata nel 2004 da un’idea dell’ingegnere elettronico Andrea Barchiesi, Reputation Manager è la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online di aziende, brand, istituzioni e figure di rilievo pubblico. L’azienda è composta da un team di 40 professionisti nelle sedi di Milano e Roma. Il team è interdisciplinare e annovera ingegneri, analisti, comunicatori, editor, designer e legali. Negli ultimi tre anni, Reputation Manager ha gestito più di 1.600 segnalazioni e richieste di intervento per la protezione dell’identità digitale riuscendo a rimuovere oltre 900 contenuti e ha concluso più di 600 progetti di analisi e gestione della web reputation per conto di prestigiose realtà. La società guidata da Barchiesi ha istituito il primo Master italiano in Reputation Management e partecipa a diversi programmi di formazione all’interno di università, istituzioni, aziende. Nel 2011 Reputation Manager ha vinto il Premio Nazionale dell’Innovazione conferito dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e nel 2018 si è aggiudicata il Premio Adriano Olivetti promosso da AIF (Associazione Italiana Formatori).

Reputation Manager: analisi e monitoraggio della reputazione online h24

Reputation Manager ha avviato “Reputation24” nel 2019, il primo servizio di presidio della reputazione online h24. Si tratta dell’unico presente sul mercato che mette a disposizione dei propri clienti un team di esperti analisti dedicato e la tecnologia necessaria per un rigoroso controllo della rete 24/7. Il fine ultimo è quello di intercettare, filtrare e inoltrare tempestivamente all’azienda interessata solo i contenuti ritenuti rilevanti e che hanno impatto significativo sul brand, in modo tale da evitare l’invio di uno stream automatico di alert indistinti. Oltre al monitoraggio h24 della reputazione digitale, attraverso l’acquisizione e l’analisi dei contenuti, il nuovo servizio fornito da Reputation Manager si impegna a gestire anche le piattaforme terze garantendo all’azienda l’esperienza più che decennale della società di Andrea Barchiesi in materia di analisi digitale e system integration.

comunicazionenelweb