Salvatore Leggiero: fondazione e ascesa della LEGGIERO Real Estate

Ascolta con webReader

Finanza immobiliare: il profilo professionale di Salvatore Leggiero, imprenditore classe 1965 che ha dato vita a LEGGIERO Real Estate, importante società attiva nella riqualificazione di edifici dalla forte valenza storica.

Salvatore Leggiero

Salvatore Leggiero e il core business di LEGGIERO Real Estate

La svolta nel percorso imprenditoriale di Salvatore Leggiero avviene con la nascita di LEGGIERO Real Estate, società attiva nel settore della finanza immobiliare di cui è a capo. All’interno di questa realtà, il professionista riesce infatti a coniugare una forte propensione alle attività commerciali e al marketing con uno spiccato spirito imprenditoriale. Il core business di LEGGIERO Real Estate è la riqualificazione di edifici di differente natura: la società acquista e rivaluta immobili dalla forte valenza storica e ormai caduti in disuso. Oltre a questo, uno degli elementi contraddistintivi è la creazione dell’intera filiera che sta intorno alle operazioni di compravendita di ciascun edificio, attraverso l’individuazione delle più adatte fonti utili a finanziare il progetto e realizzando destinazioni d’uso ottimali, al fine di trovare investitori long term di natura istituzionale, come possono essere le assicurazioni o i fondi pensione, potendo così garantire un valido ritorno sull’investimento ai finanziatori. LEGGIERO Real Estate opera prevalentemente in Italia ma ha respiro internazionale. Le città più interessate dalle attività della società di Salvatore Leggiero sono Firenze, Milano e Roma.

Salvatore Leggiero: le prime tappe del suo percorso professionale

Prima della svolta imprenditoriale con la fondazione di LEGGIERO Real Estate, Salvatore Leggiero ha lavorato agli esordi della sua carriera con i big del settore media. Negli anni ’80 ha infatti fatto parte del team vivace di Radio Kiss Kiss, proseguendo la sua carriera successivamente in Radio Spazio Uno e RCS-Pubblicità. Divenuto esperto in ambito commerciale, ha messo a disposizione le sue competenze svolgendo attività di insegnamento di Media Planning & Buying presso l’Art & Business School di Firenze. Nel 2002 pubblica un saggio sul CRM (Customer Relationship Management), Il cliente ha sempre ragione, il cui obiettivo è l’analisi del cliente-centrismo come modello ideale di organizzazione aziendale. Le esperienze accumulate in questi anni gli torneranno utili per il successivo percorso imprenditoriale.

articolinews