Smart road a Torino: il commento di Mauro Ticca, esperto nel settore trasporti

Ascolta con webReader

Nasce dalla partnership tra Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Comune di Torino e un pool di operatori industriali il progetto sperimentale delle "smart road": il commento di Mauro Ticca, professionista con un’esperienza consolidata nel settore trasporti.

Mauro Ticca

Mauro Ticca: il commento al progetto "smart road" a Torino

Un’iniziativa pensata per migliorare la qualità dell’aria e della vita dei cittadini di Torino: questo il focus del progetto sperimentale delle "smart road", che interesserà alcune aree del capoluogo piemontese. Sul tema è intervenuto Mauro Ticca, sottolineandone l’importanza strategica in un contesto in cui la salubrità dell’aria è compromessa e la gestione della distribuzione merci molto complicata. Il professionista ha infatti messo in evidenza come ci siano dei grandi margini di miglioramento in termini di logistica, soprattutto se si riuscirà a superare quelle difficoltà legate all’accessibilità del territorio e alla city logistics obsoleta. Torino, dal canto suo, ha inizialmente lavorato nella giusta direzione, adottando un sistema premiante anziché sanzionatorio nei confronti dei corrieri pronti ad adeguarsi a misure in linea con le strategie di diminuzione dell’impatto ambientale. Dopo una brusca frenata, registratasi nel 2012, la città mira con questo progetto a ridefinire se stessa, guardando a un futuro in cui le infrastrutture stradali saranno in grado di comunicare tra loro, seguendo il modello della smart city.

Mauro Ticca: formazione e incarichi professionali

Nato nel 1960 a Torino, Mauro Ticca opera nel settore dei trasporti e in ambito aeroportuale da più di 30 anni. Il suo percorso professionale ha inizio nel 1987, anno in cui viene assunto in qualità di Addetto Commerciale da Executive Trasporti, società il cui core business è legato al trasporto nazionale su gomma. Tra il 1991 e il 1993 lavora nell’ufficio commerciale di Federal Express a Torino. Passa successivamente in Bartolini S.p.A., assumendo l’incarico di Direttore di Filiale per le città di Ivrea e Asti e di Direttore dell’Hub di Torino. A partire dal 2000, fornisce consulenza a diverse aziende protagoniste nel settore del trasporto espresso. Il 2004 segna il suo ingresso nel settore dell’handling aeroportuale: viene nominato Direttore dello Scalo di Venezia da GH Italia S.p.A. Un anno più tardi assume la carica di Station Director presso Aviapartner S.p.A., dando avvio a un percorso che si protrae fino agli inizi del 2018. Ai traguardi professionali, Mauro Ticca ha accompagnato un’attenzione costante all’aggiornamento formativo, attraverso la frequentazione dei corsi in "Gestione del personale e flessibilità operativa. Smart working. Principi di ingegneria gestionale" e "Gestione e motivazione dei collaboratori e negoziazione con la clientela".

articolinews