SPOLETO INCONTRA VENEZIA” : IN MOSTRA I RITRATTI SIMBOLICI DI ANDREA ZAMPOLLO

Ascolta con webReader

Il pittore Andrea Zampollo è tra gli artisti in mostra a “Spoleto incontra Venezia”, grande evento curato dal Professor Vittorio Sgarbi e diretto dal manager Salvo Nugnes. Le sue meravigliose opere sono esposte a Palazzo Rota Ivancich, storica dimora nobiliare nei pressi di Piazza San Marco, dal 28 Settembre al 24 Ottobre 2014. Nel novero degli artisti in esposizione i noti nomi di Dario Fo, Eugenio Carmi, José Dalì, e Pier Paolo Pasolini in una retrospettiva fotografica di Roberto Villa.
 
Andrea Zampollo è nato a Rovigo nel 1965.  Vissuto ad Ostellato, paesino del Ferrarese, si è trasferito negli anni ‘80 a Torino per gli studi universitari, dove si è laureato in informatica nel ’91, e in cui tuttora abita. 
Nel  2008 si è avvicinato al mondo dell’arte, spinto dal desiderio di ritrovare la realtà nella sua bellezza e assaporarne la gioia con occhi che riscoprono l’armonia di ritmi quieti e gioiosi.
Attualmente è membro, quale “Cultore”, dell’Accademia di San Lazzaro di Roma e socio delle Promotrice delle Belle Arti di Torino.  Egli mantiene costante il suo esercizio con continui corsi di approfondimento delle tecniche e degli stili appoggiandosi all’Accademia Pictor di Torino, città dove vive. Abitualmente organizza e partecipa ad eventi e mostre a livello nazionale ed internazionale ricevendo diversi premi, importanti riconoscimenti e segnalazioni.

ufficio-stampa