Sponsorship per eventi: osservazioni di Valentino Macri, esperto del settore

Ascolta con webReader

L’esperienza in materia di organizzazione e gestione di grandi eventi di Valentino Macri emerge anche dal suo ultimo articolo in cui illustra come creare e mantenere una rete di sponsor di rilievo.

Valentino Macri

Ricerca fondi e sponsorizzazioni eventi: l’approfondimento di Valentino Macri

Verte sull’Event Planning l’ultimo articolo che Valentino Macri ha scritto per il suo nuovo blog dedicato alla Digital Communication. Il professionista annovera infatti diverse competenze in materia di pianificazione e gestione eventi, maturate in particolare negli anni di attività all’interno della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. Nell’approfondimento il manager si concentra sulle sponsorizzazioni, spiegando come ricercarne e crearne di riuscite. All’inizio prerequisito fondamentale nel proporsi è la credibilità: bisogna riuscire a trasmettere i valori che incarna l’evento, la sua autorevolezza, la qualità, la capacità di durata nel tempo, i vantaggi che può portare all’azienda. L’obiettivo è avviare un rapporto di stima e fiducia con lo sponsor. In quest’ottica può risultare utile anche realizzare alcuni report, contenenti foto della location, dei prodotti esposti e delle eventuali edizioni passate, oltre a dati numerici in termini di obiettivi da perseguire e traguardi già raggiunti in precedenza. Andrebbero inoltre elencate le interazioni più significative create e le eventuali partecipazioni in passato dei rappresentanti della realtà a cui si richiede la sponsorizzazione. Inutile dire che prima di redigere un rapporto occorre informarsi bene pensando anche a quei vantaggi che il sostenitore potrebbe ricavare presenziando all’evento. Valentino Macri sottolinea inoltra quanto sia importante una volta conclusa la manifestazione essere in grado di mantenere le reti di relazione create con i diversi supporter. In che modo? Organizzando ad esempio un meeting per informarli sulla riuscita dell’evento, cosa ha funzionato e cosa no: l’occasione potrebbe inoltre servire a capire quali siano stati gli sponsor più considerati e apprezzati dal pubblico, se hanno raggiunto i target prefissati e con quale margine. Elementi necessari per migliorare l’evento stesso in vista della realizzazione di un’altra edizione.

New Media & Digital Communication: il profilo professionale di Valentino Macri

Attuale Community Manager di Nova Pop Communication, Valentino Macri nasce a Berna, in Svizzera, nel 1971. Conseguita la maturità scientifica, sceglie di intraprendere un percorso di studi in ambito umanistico, laureandosi in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Torino. Prende parte al Master in Comunicazione Pubblica di Impresa e Relazioni Industriali, cominciando a lavorare come giornalista. Iscrittosi all’Albo dei Giornalisti Pubblicisti dell’Ordine Regionale del Piemonte, nel 2001 comincia a lavorare come Web Content Manager per Telecom Italia Lab (TILAB), curando la newsletter mensile dedicata a nuove tecnologie e scenari del futuro. Il 2002 segna l’inizio di una lunga esperienza all’interno della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, dove ha modo di crescere professionalmente arrivando a ricoprire i ruoli di Responsabile dell’Ufficio Operatori Professionali, Coordinatore Generale della Fondazione e Responsabile di tutti gli eventi e attività promosse e realizzate. In particolare si occupa del Salone Internazionale del Libro: tra i suoi compiti rientrano la pianificazione, il controllo e la gestione di bilancio dei singoli progetti, la supervisione delle attività istituzionali e del personale e il coordinamento della comunicazione esterna. Da gennaio 2017 lavora in Nova Pop Communication, agenzia di comunicazione specializzata nel valorizzare opportunità e linguaggi offerti dai nuovi social media, soprattutto relativamente al settore dell’organizzazione eventi. Valentino Macri è stato insignito nel 2011 del titolo di Cavaliere dell’Ordine "Al merito della Repubblica Italiana".

articolinews